ATLETICO PIOMBINO: MADAU CONFERMATO D.G.

20-05-2016 21:36 -

Enzo Madau è stato confermato nel ruolo di direttore generale del Piombino. La notizia arriva a pochi giorni dalle dichiarazioni rilasciate al Tirreno dal presidente nerazzurro, Massimiliano Spagnesi, che aveva espresso l´intenzione di proseguire la collaborazione con Madau, iniziata l´anno scorso. «Resto perché voglio bene al Piombino e perché, facendo un´analisi, senza presunzione, ritengo non ci sia nessuno in giro che potesse prendere il mio posto – afferma Enzo Madau – Voglio che il Piombino resti in Eccellenza e che possa migliorare sotto i tanti aspetti, a partire dal settore giovanile. Per me Piombino dal punto di vista calcistico è fondamentale, e spero che la mia decisione di rimanere qui sia di stimolo per un nuovo approccio che passi dalla dimostrazione dell´attaccamento a questa società; società che per il secondo anno si riconferma nella categoria a pieno diritto, con una Juniores che partecipa al campionato Elite, e un settore giovanile in crescita».
Un aiuto da parte di tutti. «Occorre però una mano da parte di tutti – sostiene Madau – Al Piombino va riconosciuta la propria entità calcistica. Parliamo di una società guidata da otto anni dallo stesso presidente. Saranno 50 anni che seguo il Piombino, prima da giocatore, poi da tifoso, ora da direttore, e non ho mai visto una presidenza così longeva. Adesso però serve che ciascuno di noi dia una mano a questa società, a partire dall´amministrazione comunale agli imprenditori, dai tifosi ai genitori dei ragazzi». Un sostegno da parte di tutti nella prospettiva di una prossima stagione che si presenta ancora più difficile rispetto alle precedenti. «L´arrivo del Cecina in Eccellenza è per noi un grosso handicap per la campagna acquisti – spiega Madau – Ho già iniziato a sondare eventuali ingaggi e da subito è stato evidente l´ostacolo della presenza nella categoria del Cecina, per quanto riguarda i giocatori livornesi, e del Roselle, per la parte più a sud».
Riconfermare il gruppo. Assodate tutte le difficoltà del caso, il Piombino riparte per un nuovo anno di Eccellenza con l´obiettivo di riconfermare gran parte del gruppo. «L´idea è di mantenere per la maggior parte chi già c´è – afferma Madau – Vogliamo ripartire dall´intelaiatura della squadra che ha giocato il girone di ritorno. Quanto all´allenatore, sarà la prima persona con cui parlerò nei prossimi giorni; Di Tonno ha centrato in questi anni gli obiettivi della società e in tal senso ritengo giusto prenderlo in considerazione, prima di guardarci eventualmente intorno. Le cose però vanno fatte con calma, valutando ogni aspetto. Quest´anno possiamo permetterci di sbagliare ancora meno rispetto agli altri anni». L´obiettivo della prossima stagione? – conclude Madau – La salvezza, da raggiungere magari anche prima della penultima
giornata. D´altra parte le squadre che vogliono fare la serie D guardano in prospettiva la Lega Pro, ma per questi livelli occorrono investimenti importanti. L´Eccellenza credo sia il campionato giusto per noi, nell´ottica anche di valorizzare i giovani»

Fonte: Il Tirreno