SCONFITTA BEFFA PER I GIOVANISSIMI "B" CONTRO LA CAPOLISTA

31-01-2017 23:08 -

La beffa arriva a tempo scaduto ed è clamorosa, con un gol in netto fuorigioco. Il pareggio andava già stretto al Piombino, che dopo essere stato raggiunto spingeva forte per tornare in vantaggio: figuriamoci la sconfitta, per giunta maturata con un gol assolutamente irregolare. La legge del calcio è stata spietata per i Giovanissimi 2003 di Manuel Madau, che per un tempo e mezzo hanno fatto paura alla capolista Castiglioncello. Al Magona, il Piombino è sceso in campo col piglio giusto e ha preso subito possesso del centrocampo mettendo alle corde gli avversari. Belle manovre, scambi precisi, palla a terra: al contrario, gli ospiti si sono limitati per tutta la gara a lanci lunghi verso le punte.
Piombino in vantaggio grazie a un gran tiro di Giovani, dalla distanza, deviato dal portiere sulla traversa ma raccolto e ribattuto in rete da un velocissimo Cinelli. Con questo risultato si è andati al riposo.
Nella ripresa, il Piombino ha continuato a manovrare e a tenere sotto pressione la retroguardia ospite. Poi, sulla prima azione del Castiglioncello, in contropiede, è arrivato il gol dell´1-1. I ragazzi di Madau stavolta non si sono persi d´animo e hanno avuto subito una bella reazione. Testa bassa, ancora manovre palla a terra fino allo scadere quando Bardi si è involato sulla linea di fondo, ha fatto fuori un paio di difensori e ha appoggiato al centro per Giovani. L´attaccante ha aperto il piatto destro ma il pallone ha colpito il palo finendo fuori. Sembrava finita, invece all´ultimo secondo dei due minuti di recupero il Castiglioncello è uscito ancora una volta in contropiede: doppio fuorigioco non rilevato dall´arbitro e palla in fondo alla rete. Una punizione severissima per i ragazzi di Madau, che però si sono presi i complimenti del loro allenatore e devono ripartire dalla bellissima prestazione. I risultati arriveranno.
PIOMBINO: Preziosi, Rimmaudo, Tomarchio, De Gregorio, Tognoni, Patara, Neri, Giovani, Spagnesi, Cinelli, Bardi. A disp. Lavagnini, Vitiello, Matacera, Mellacina, Lenzi, Ciurli Sekamonyo.
RETE: Cinelli.


Fonte: A. Piombino