JUNIORES: UNO-DUE NEL FINALE E LA PRO LIVORNO VINCE AL MAGONA

19-02-2017 21:30 -

Brutto stop per gli juniores nerazzurri contro la Pro Livorno Sorgenti, terza forza del campionato, e la strada per la salvezza si complica ulteriormente: gli ospiti vincono 2-0 grazie ad un uno-due maturato negli ultimi 15 minuti di gioco.
In una bella giornata di sole i nerazzurri sono alle prese con i soliti problemi di formazione causati da una rosa troppo corta e livornesi cercano di fare la partita senza però creare grandi grattacapi alla nostra retroguardia se non con alcune conclusioni dalla lunga distanzza. La difesa piombinese già orfana di Cecchini, tenuto a riposo precauzionale causa pubalgia, perde anche l´altro punto di riferimento perchè alla mezz´ora uno scontro fortuito tra Dragaj e Bezzini provoca a quest´ultimo una brutta ferita alla fronte. Il giovane nerazzurro è costretto ad uscire ed a recarsi al pronto soccorso dove rimedia 25 punti di sutura: a Bezzini auguriamo un pronto ritorno sul terreno di gioco.
L´episodio pregiudica gli equilibri in campo e, nella ripresa, gli amaranto ospiti intensificano la pressione contringendo mettendo in affanno la retroguardia dell´Atletico che prova a ripartire in contropiede ma quasi sempre con poca lucidità. La Pro Livorno perde brillantezza con il passare dei minuti ma, a 13´ dal termine, il numero 6 livornese, Galeazzi, riprende un pallone vagante al limite dell´area di rigore e infila Favilli con destro a fil di palo.
La gara diventa nervosa e i ragazzi di Madau provano a reagire riversandosi in avanti ma sbagliando più volte l´ultimo passaggio. La Pro Livorno, prima fallisce una comoda occasione 4 contro 1 e poi raddoppia con il neo entrato Finocchietti al 92´ e centra la sesta vittoria consecutiva. Da sottolineare l´atteggiamento irrispettoso e le offese di alcuni giocatori labronici verso il pubblico del Magona.
Sabato prossimo trasferta in casa dell´Antella.
Atl.Piombino: Favilli, Nocerino, Pistolesi, Fontana, Bezzini (36´Carli), D´Amato, DiSacco (77´Camara), Dragaj, Serini, Barbieri (65´Catalano), Barozzi (77´Cerri).
A disp.: DeDomenico, Cecchini, Giannoni


Fonte: A. Piombino