GIOVANISSIMI 2003 A VALANGA SULLA VIRTUS MAREMMA

07-04-2017 18:58 -

Qualche ora prima del 6-1 della prima squadra del Piombino con il Marina La Portuale, i Giovanissimi 2003 di Madau hanno confezionato un risultato ancora più rotondo al Magona battendo 6-0 la Virtus Maremma. La partita è iniziata con un lieve ritardo perché fino all´ultimo momento l´arbitro ha avuto dubbi se farla giocare o meno: pioveva molto forte e il campo cominciava a essere allentato. Poi si è deciso di giocare e i ragazzi di Manuel Madau hanno offerto una prestazione da incorniciare. Non tanto per le reti, tante e tutte da applausi, quanto per il gioco. Oltretutto su un campo molto pesante. I nerazzurri hanno giocato sempre di prima, massimo due tocchi, cercandosi e trovando sempre un compagno pronto a ricevere. Madau ha fatto davvero un bel lavoro con questa squadra, i frutti si cominciano a vedere e si vedranno ancora di più il prossimo anno.
Veniamo alla partita. La squadra di Roccatederighi è solida, con alcuni elementi interessanti. La Virtus Maremma si dispone in campo per chiudere gli spazi agli avversari e ripartire subito in contropiede. Ma il Piombino è in giornata e Bardi apre le marcature dopo pochi minuti piombando a rimorchio come un treno su cross dalla destra di Giovani: 1-0. Il raddoppio arriva dopo poco. De Gregorio dalla propria trequarti lancia Giovani che mette la palla a terra, si gira, vede il portiere appena fuori dai pali e lo supera con un preciso pallonetto: 2-0.
Si va al riposo mentre la pioggia comincia a concedere un po´ di tregua. Nella ripresa è ancora Giovani a strappare gli applausi. L´attaccante riceve palla, va in slalom tra due avversari, ne mette uno a sedere e lascia partire una botta di collo pieno da fuori area. Palla al sette e 3-0.
Doppietta per lui e doppietta anche per Bardi: il 4-0 infatti è firmato dal centrocampista nerazzurro, che se ne va in fuga e fa secco l´incolpevole portiere con un tiro preciso e potente.
Cominciano le sostituzioni ed El Gaddari prende il posto di Giovani. Ed è proprio El Gaddari a portare il Piombino sul 5-0, con un colpo sotto ad anticipare il portiere su bell´assist di Spagnesi.
Non è ancora finita. Calcio d´angolo, batte Spagnesi e il centrale De Gregorio di tacco in acrobazia la spedisce nell´angolino alto alla sinistra del portiere: 6-0. Ancora applausi per la partita più bella dall´inizio dell´anno.
PIOMBINO: Lavagnini (Ragaglini), Lenzi (Ciurli Sekamonyo), Lucani, Tomarchio (Tognoni), De Gregorio, Patara, Neri, Bardi, Giovani (El Gaddari), Spagnesi, Cinelli (Matacera). All. Manuel Madau.


Fonte: A. Piombino