MOLTE RECRIMINAZIONI PER GLI ALLIEVI SCONFITTI DALL'OLTRERA

10-02-2020 22:47 -

Pontedera - Gli allievi escono sconfitti 2-1 sul difficile campo dell'Oltrera nonostante una grande prestazione, specialmente nella ripresa, che ha oscurato la grande differenza di classifica. Poi un arbitraggio più che discutibile ha influito e non poco sul risultato finale.
Il primo tempo mostra un sostanziale equilibrio tra le due squadre con i padroni di casa che fanno la partita e tentano di impensierire la retroguardia piombinese che però riesce sempre ad arginare le iniziative avversarie tanto che Neri, oggi tra i pali al posto dell'influenzato Becherucci, corre pochissimi rischi. L'Atletico, oltre a contenere bene le offensive pisane, prova a rendersi pericoloso con rapide azioni di rimessa giocando alla pari con i più blasonati avversari ma la frazione si chiude a reti inviolate.
Nella ripresa il primo episodio contestato quando la punta locale controlla con l'avambraccio un cross in piena area e mette in rete da due passi. L'infrazione sembra evidente tanto che gli stessi giocatori di casa non esultano ma il direttore di gara concede il gol tra lo stupore generale e le proteste vibranti dei nerazzurri. I ragazzi di Telesio non demordono e si riversano nella metà campo avversaria alla ricerca del pari e da una veloce ripartenza, subiscono il raddoppio.
A metà secondo tempo la partita sembra chiusa ma, da un corner battuto da sinistra, irrompe De Gregorio che accorcia le distanze con un imperioso stacco di testa e riapre i giochi. Da qui alla fine si vede praticamente solo il Piombino che le prova davvero tutte per acciuffare un pareggio più che meritato. I nerazzurri protestano anche nei minuti di recupero quando Cavaglioni, in ottima posizione, si vede "scippare" il pallone da un tocco di mano di un difensore pisano ma l'arbitro è irremovibile e non concede il penalty.
Davvero un peccato perchè tornare a casa senza punti dopo una partita del genere lascia davvero l'amaro in bocca. In classifica lotta serrata per evitare la retrocessione con Audace e Castelfiorentino e domenica al Magona un'altra gara importantissima contro il forte Armando Picchi.
Atl. Piombino: Neri M, Rimmaudo (Tomarchio), Lucani ,,Battaglini,, Lenzi, De Gregorio, Bardi, Patara (Ciurli), Cinelli, Barchi (Barani).
A disposizione: Spagnesi, Gasperini, Rossi, Chtimi
All. Telesio
Rete: De Gregorio


Fonte: Atl.Piombino