ENTUSIASMO ALLE STELLE. LE PAROLE DEI PROTAGONISTI

24-02-2020 13:03 -

Dopo la splendida affermazione sul Certaldo l'ambiente piombinese inizia davvero a sognare il ritorno in Eccellenza, buttata via pochi mesi fa dopo un'annata scellerata. La missione è difficile ma non impossibile e l'entusiasmo e la convinzione dei nerazzurri potrebbero essere le armi in più in questo finale di stagione.
A Luci, faro del centrocampo piombinese rientrato alla base dopo un anno a Grosseto, abbiamo chiesto cosa lo ha spinto a tornare e le sue sensazioni sul momento della squadra.
"Il direttore sportivo e l'allenatore mi hanno convinto da subito della bontà del progetto e, per come stanno andando le cose, sono molto felice di aver accettato. Mi attirava il fatto di rientrare in un gruppo composto da tanti ragazzi del posto che conoscevo di già e sentivo di poter fare molto bene. Siamo stati bravi a superare qualche difficoltà ed abbiamo ottenuto risultati importanti come la vittoria contro la capolista. Questi 3 punti ce li meritiamo tutti per l'impegno che ci mettiamo ogni domenica, così come ci meritiamo di stare in questa posizione della classifica. Faccio i complimenti a tutti, soprattutto ai ragazzi che hanno giocato meno come per esempio Cecchini che anche stavolta non ha fatto rimpiangere l'assenza di Iacopo ed ha disputato una bella partita. Come lui tutti i nostri under che quando entrano in campo sembrano davvero dei veterani e danno una grande mano alla squadra. Stesso discorso per i nuovi acquisti che si son dimostrati importanti fin dalle prime gare. Per la terza domenica in fila facciamo gol nel finale? Voglio fare i complimenti al nostro preparatore atletico Livio Mattanini perchè se in campo andiamo così forte è soprattutto merito del lavoro che svolgiamo con lui in allenamento."
Due parole anche con Del Nero, protagonista di una stagione molto buona. "Conoscevo già molti ragazzi per averci giocato contro negli anni passati, sapevo il loro valore e mi aspettavo di fare un campionato di buon livello. E' un gruppo molto affiatato che si impegna seriamente sin dagli allenamenti con un mister che conosce il calcio, sta facendo un ottimo lavoro e la classifica parla per lui. La strada è ancora molto lunga ma ormai siamo in piena corsa e non ci tireremo indietro anche perchè in questa promozione diretta ci crediamo davvero."
Presente allo stadio il presidente Spagnesi: "E' stata una bella partita, molto tattica, tra due squadre davvero forti. Noi abbiamo il merito di non aver mai perso la concentrazione, di aver mantenuto il controllo della gara e di averci creduto fino all'ultimo. Davvero complimenti a Madau ed a tutti i ragazzi perchè recuperare altri tre punti alla capolista in questo modo è una grande soddisfazione anche per il numeroso pubblico che ha dato una bella risposta in termini di tifo e di presenze. Mi ha fatto molto piacere vedere in gradinata l'Assessore allo sport Simona Cresci che ha confermato un'attenzione particolare alle nostre vicende. Ora godiamoci questo momento sapendo però di dover proseguire con il massimo impegno e mantenere alta la concentrazione in vista delle ultime 6 giornate di campionato.
Unica nota negativa del fine settimana è la sconfitta degli allievi regionali di mister Telesio in un match chiave in ottica salvezza. Avevamo la possibilità di staccarsi dal fondo della classifica ma non abbiamo avuto il carattere giusto. Un vero peccato perchè la svolta auspicata con il cambio di guida tecnica non ha dato finora i risultati sperati ed ora ci aspetta un finale di campionato molto difficile alla ricerca di quei punti necessari a mantenere la categoria."

M.L.


Fonte: Atl.Piombino