NERAZZURRI DA BATTICUORE. AL MAGONA FINISCE 3-3

25-10-2021 08:16 -

Tra gol, rigori, espulsioni e tanto agonismo è una vera altalena di emozioni al Magona e la sfida tra Atletico e Picchi si conclude con un pirotecnico 3-3.
Una prova di carattere dei ragazzi di mister Di Tonno che hanno dimostrato, come sette giorni fa, di lottare su tutti i palloni e di crederci sempre fino in fondo. Assieme al gioco e all'applicazione in campo servono proprio certe qualità per centrare l'obiettivo salvezza.
Andare sotto per tre volte sotto contro un'ottima squadra e trovarsi sempre a rincorrere non è facile ma i nerazzurri, seppur all'ultimo tuffo, conquistano un punto importante e continuano a muovere la classifica.
Il match è vibrante, giocato a viso aperto e, dopo una chance per Dublino, gli ospiti passano in vantaggio al 12' grazie alla rete di Campo, già decisivo nella sfida di Coppa Italia.
L'Atletico reagisce e Dublino stavolta non perdona e trova il pari con un bel pallonetto sul portiere livornese in uscita.
A rompere di nuovo l'equilibrio stavolta è Neri che trafigge Fiaschi dopo uno svarione della difesa di casa ma, allo scadere, un'incornata di Castellazzi vale il 2-2 prima del riposo.
Nella ripresa, dopo appena 7', l'arbitro concede un rigore quantomeno dubbio al Picchi che Testa non sbaglia. Il Piombino accusa il colpo ma quando le speranze sembrano ormai svanire arriva un altro penalty, stavolta a favore, per un tocco di mano in piena area. Palla pesante sul dischetto ma Catalano non si fa intimorire e segna il meritato 3-3 per la gioia dei tifosi che, anche oggi, non hanno fatto mancare il loro sostegno.
Buone prove di Fiaschi, Giordano e del solito Orarah, perno del centrocampo nerazzurro.
Esordio in campionato per Braschi e Rossetti, al rientro dai rispettivi infortuni e ancora in ritardo di condizione ma saranno certamente utili per le prossime partite.
Per uno scherzo del calendario affrontiamo sempre la squadra che ha appena giocato contro la corazzata Livorno quindi, domenica prossima, sfida sul campo del temibile Cenaia, oggi battuto 3-2 proprio dagli amaranto.

Atl.Piombino: Fiaschi, Castellazzi(Barchi) Curcio, Giordano, Del Nero, Molia(Mormina), Catalano, Orarah, Barozzi(Braschi), Dublino(Rossetti), Quarta.
A disp: Petruccelli, Brizi, De Gregorio, Ferrari, Cavicchi.
All. Di Tonno


Fonte: Atl.Piombino